vipernine (Parma)

"Il viaggio è la destinazione"

13 pareri

  • Provinciali

    Provinciali

    strada Cavour, 23/B | 43121 Parma (PR)

    04-04-2012

    La simpatia decisamente latita, ma se i prodotti meritano si può chiudere un occhio. qui invece è difficile salvare qualcosa all'ora dell'aperitivo: lo spritz non lascia traccia, ma potrebbe dipendere dal mio gusto, il pane duro ed i salumi scuri sono oggettivamente da buttare. scrivere una parola di commento in più sarebbe solo uno spreco.

  • Bollicine Bistrot

    Bollicine Bistrot

    piazzale San Bartolomeo 9 | 43121 Parma (PR)

    28-01-2012

    Ottimo l'avvio di questo ristorante centralissimo che ha un arredamento moderno e misurato sui toni chiari, forse un pò freddino nel complesso. semplice la mise in place con tovagliette di carta "compensate" da tovaglioli che sono di lino, è vero, ma di una misura veramente minima. anche il menu sembrerebbe semplice limitandosi a leggere la lista, mentre ciò che arriva in tavola è davvero di buona fattura, ricercata materia prima con sapori in studiato equilibrio. già all'arrivo della crema di spinaci con polpettine di formaggio e del risotto allo zafferano ci siamo guardati piacevolmente sorpresi e abbiamo continuato fino al semifreddo ai marroni e alla bavarese di caffè cioccolato e liquirizia. tenendo conto che con una bottiglia di bollicine rosè quadra e tre piatti a testa abbiamo speso 90 euro in tre il resoconto positivo si completa. ultima nota: servizio gentile, ma troppo ingessato.

  • La Cucina di Roberto

    La Cucina di Roberto

    via Calestano 14 | 43035 Felino (PR)

    28-01-2012

    Potrei descrivere la morbida insalata di testina con la verza, oppure l'equilibrata insalata di cappone con le pere e noci pecan, potrei soffermarmi sui gustosi spaghettini alla bottarga noci e limone o andare direttamente alla descrizione dei dolci decisamente migliorabili. potrei farlo, ma non sarebbe di grande aiuto per gli altri utenti perchè la cantina di roberto da martedì chiude per almeno sei mesi alla fine dei quali, stando a ciò che dice la proprietà, vedranno se reinventarsi ristoratori o meno.

  • Corte Ruspecchio

    Corte Ruspecchio

    via F. Santi 2 | 42020 Quattro Castella (RE)

    09-05-2010

    Ecco un locale dove ti coccolano veramente, anche se in quel modo un pò ruspante che è proprio dell'Emilia. Appena ti accomodi portano un tagliere con un mezzo salame da affettare a piacimento, l'unico antipasto è quello della casa: un insieme di assaggini molto stuzzicante. Poi si spazia su dei primi con profumi da acquolina, ma che non ho mai assaggiato perchè il must è la carne. Fiorentina di chianina o romagnola, costata, grigliata, sella di maialino, tutto cotto secondo indicazioni ed in quantità da soddisfare il più incallito carnivoro. Prima del dolce arriva in tavola un piatto di biscotti secchi con un bicchiere di vin santo e delle leggerissime sfogliatine calde ripiene di crema accompagnate da arancino e limoncino fatti in casa lasciati sul tavolo. Con una buona bottiglia (Avvoltore di Moris Farms) il conto appena sotto i 50 euro.

    CARNE

  • Relais Di Campagna Gal

    Relais Di Campagna Gal

    via Albareto 16 | 43017 San Secondo Parmense (PR)

    08-05-2010

    Casa di campagna ristrutturata con alcune camere e ristorante. I tavoli sono ben distanziati, ci sono soffitti a volta e colonne a ricordare la stalla che era, madie e credenze completano l'ambiente, unico neo (ma mi rendo conto che è un punto di vista assolutamente personale) le tovaglie, più consone ad una trattoria di seconda categoria più che ad un locale di una certa eleganza. Dalle proposte del menù risalta l'abbinamento con verdure e frutta, provando i piatti poi si capisce come il cuoco ami le cotture veloci che rispettano i sapori e le consistenze dei cibi. Notevole la valenza delle materie prime: i "tortelli" di carne cruda con verdurine a brunoise, l'agnello glassato e servito a sandwich con melanzana croccante, la guancia di vitello tenerissima accompagnata da purè e mela piccante, la coscia d'anatra al vin cotto con noci e capperi. Fra i dolci buona l'idea del tiramisù composto al momento, leggero e finalmente non dolcissimo, e il babà-gnato all'erba luigia su zuppa di frutta. Oltre alla lista dei vini, c'è una serie di bottiglie selezionate in base ai piatti proposti.

  • Cosmopolitan Caf

    Cosmopolitan Caf

    via Vernazzi | 43100 Parma (PR)

    20-04-2010

    Ci sono stata una sera durante la settimana, eravamo in otto, ma il servizio è inesistente e siamo dovuti andare noi a fare l'ordinazione. Tavoli non sistemati fra un cliente e l'altro, pane degli stuzzichini secco e di default vengono offerte solo patatine. Da dimenticare.

  • Culatelleria

    Culatelleria

    via Emilia 129 | 43015 Sanguinaro (PR)

    20-04-2010

    Entri e i salumi appesi ti fanno subito venire l'acquolina in bocca, al tavolo si trova una scodellina con battuta di lardo "pesto" da spalmare su una focaccia degna di nota. Molto saporiti e ben stagionati gli affettati, gustosi i formaggi. Locale che risolve benissimo la pausa pranzo, peccato non sia aperto alla sera, darebbe dei punti a ristoranti ben piu' pretenziosi.

  • La Fata Bema

    La Fata Bema

    via Adeodato Turchi 4 | 43100 Parma (PR)

    25-03-2010

    Qui la cucina è espressa per cui non aspettatevi dei tempi serrati, se andate alla Fata Bema dovete essere rilassati e non avere fretta, ma il locale è veramente carino e il personale cortese e non invadente perciò se la compagnia è buona i tempi "morti"non sono così evidenti. Ottimo il crudo di pesce con una presentazione divertente e condimenti leggeri come si conviene, sempre piacevole il polpo con le verdure, gustosi i bastoncini di patate. Migliorata la carta dei vini che però presenta ancora troppe bottiglie in riassortimento

  • La Filoma

    La Filoma

    borgo XX Marzo, 15 | 43121 Parma (PR)

    25-03-2010

    Se nonostante una serata assolutamente NO a livello personale ci si rende conto della bontà di quello che si sta mangiando vuol dire che la cuoca ha una mano davvero felice. E' successo alla Filoma dove non ero mai stata perchè l'ambiente demodè non mi invogliava ad entrare. In effetti le salette sono calde, ma un pò cariche e dagli arredi leggermente pacchiani, sembra quasi di entrare in casa di una vecchia zia. La cucina è tutt'altra cosa: si inizia con le gustose meringhe di parmigiano, e si vola alto con il risotto alla parmigiana con culatello e tartufo, dai sapori perfettamente calibrati, per finire guancialino stufato con purè affumicato, tenerissimo anche se un pò greve. L'unico sbaglio è stato non avere la voglia (vista la lite in corso) ed il tempo di prendere il dolce.

    RISOTTO AL CULATELLO

  • Da Mario

    Da Mario

    via Mulino Zannoni 14 | 42035 Gombio (RE)

    25-02-2010

    Un ristorante che per forza rimane impresso nella memoria: la prima cosa è senz'altro l'eccellente qualita' del pesce, poi la costruzione del menù che non è pretenzioso e nello stesso tempo originale, l'ambiente caldo ed accogliente e...ultimo,ma non ultimo la strada per arrivarci, perchè senza navigatore....

vipernine

5 stelle:
 
(0)
4 stelle:
 
(7)
3 stelle:
 
(2)
2 stelle:
 
(1)
1 stella:
 
(3)
Località
Parma

Pareri per provincia

  • Parma (10)