Taverna Cinquecento
Taverna Cinquecento

via Giuseppe Bertani, 78 | Mantova

Cento Rampini
Cento Rampini

piazza Erbe, 11 | Mantova

risotto alla pilota

Aquila Nigra
Aquila Nigra

vicolo Bonacolsi, 4 | Mantova

riso morbido al crescione

Ultimi pareri


Osteria Piazza Sordello 26
Osteria Piazza Sordello 26
 28-07-2020

bricci_mn: Basterebbe solo considerare la pazienza, l'eleganza e l'educazione del gestore simone per adorare questo posto. in esso nascono anche interazioni tra commensali, come è capirtato al sottoscritto casualmente per ben due volte, coronate da una bollicina di pregio, magicamente offerta dall'oste, appagato dalla gradevolezza della situazione creatasi. piatti che pescano nella tradizione mantovana con un riguardo alla cosiddetta innovazione, per cui possono cambiare forma e presentazione dei piatti più tipici, ma non la bontà e le materie prime sicuramente di grande ricercatezza. una capatina anche al di fuori del fine settimana per trovare una dimensione fuori dall'affanno, in una cornice architettonica e artistica tra le più straordinarie della città gonzaghesca.

Blue Eyes
Blue Eyes
 07-03-2016

senapina85: Dopo essere stati invogliati dalle foto su face proviamo. Una saletta interna pulitissima, personale super gentile. Ordiniamo due pizze, una standard radicchio e grana e una con il cornicione ripieno di ricotta e farcita con funghi speck provola e cipolla. Fenomenale! Superbuona la pasta e anche gli ingredienti di qualità. Con due cola medie 24 euro. Sembrerebbe caro ma la pizza vale quasi cm due sia per la farcitura sia per come riempie alla fine! Buonissima! Complimenti!

Assaggi D'Autore
Assaggi D'Autore
 14-09-2015

senapina85: Entriamo e il locale è vuoto. Forse in agosto c'è poca gente e forse è anche lunedi sera ma non c'era nessuno. Entriamo e il locale è immenso, pulito e arredato benissimo. accendono le luci e ci danno il menu per scegliere. Menu all you can eat a 19. 90 a testa. prima ordinazione: nighiri di salmone, tonno e branzino. Ravioli di carne e una barca special con nighiri, sashimi, uramaki e tempura mista. ecco quest'ultima delusione totale. A parte l'infinito tempo di attesa ma quando arriva ha qualche pezzo di sushi ( nighiri, sashimi e 2 uramaki) e 6 pezzi di tempura, di cui 2 gamberi e il resto zucchina, carota e cipolla. tempura untissima. con la fame ordiniamo: uramaki vulcano, uramaki ebiten, uramaki con salmone grigliato e philadelfia, bocconcini di pollo fritti e rotolo di patè di patate con salmone grigliato. uramaki vulcano buonissimo ma molto pesante! Uramaki salmone era freddissimo. Il rotolo era buono e non era altro che una crocchetta di patate avvolta da un pezzo di salmone grigliato ( tutto caldo per fortuna). I bocconcini non sono arrivati perchè la signora ci ha detto che il pollo non c'era. in cucina ( immensa e a vista) c'era solo la signora ed è per questo c'era l'attesa infinita. Alla fine chiediamo un caffè ma casualmente quella sera la macchina è spenta. Dopo aver visto tante foto di piatti belli e invitanti,abbiamo avuto una delusione immensa! Non credo ci ritorneremo.

Tigellamente
Tigellamente
 17-04-2015

senapina85: Avevamo fatto un asporto qualche tempo fa con la promessa di tornarci per mangiare li. Il ragazzo gentilissimo ci ha consigliato un menu tigelle e gnocco con salume e poi abbiamo aggiunto il lardo e infine le tigelle con nutella alla fine. Il gnocco è buono, morbido e croccante esternamente e non è unto come spesso accade. Le tigelle sono croccanti e veramente buone e cosa importante non sanno di lievito! Il salume era buonissimo ( crudo, mortadella, coppa, pancetta e salame) e le tigelle con il lardo erano perfette! . alla fine del primo cestino chiediamo un secondo cestino di solo gnocco e infine qualche tigella con la nutella. Tutto buonissimo in un posto tranquillo. L'interno è pulito e arredato bene e all'esterno ci sono questi tavoloni da taverna che sono comodissimi se si è solo in due! Costo finale con due coca cola e un'acqua € 33. 00.

Osteria dell'Oca
Osteria dell'Oca
 24-03-2015

Flanker: Un locale caratteristico nei pressi del centro cittadino che con la precedente gestione del "baffo" ha fatto la storia della cucina mantovana (basta vedere le foto e gli articoli di giornale sulle pareti); piccolo, con pochi coperti, dove è necessario prenotare se si vuol provare la loro cucina. Con una coppia di amici abbiamo prenotato il giorno prima e giunti sul posto abbiamo deciso di ordinare un antipasto misto (composto da salumi, cotechino, polenta, lardo, giardiniera) da dividere in quattro, quattro primi (io ho provato le tagliatelle alla baffo con salsiccia e fagioli), un secondo da dividere in quattro (costolette di agnello al rosmarino) e quattro dolci (per me una bella fetta di tiramisù). Da bere mezzo litro di merlot della casa e un'acqua naturale. Due portate e mezzo a persona per una spesa complessiva di 28,5 euro a testa; totale 114 euro. Porzioni corrette (non eccessive né tantomeno micragnose), gustosi i primi (serviti in tegami di metallo) e i dolci (questi ultimi di produzione propria). Gentile la signora nella spiegazione delle portate descritte nel menù senza un ordine e stranamente mescolate tra di loro.

Oggi al cinema


Novità e modifiche


Consigliati


Alcuni locali consigliati da noi

Risotto alla pilota


Tortelli di zucca


Luccio in salsa