Locanda delle Grazie

via San Pio X, 2 | 46010 Grazie di Curtatone (MN)
2 pareri

via San Pio X, 2 | 46010 Grazie di Curtatone (MN)

+39 0376 348038

Facebook

Locali nei dintorni

Modifica i dati

Categorie: trattoria

Cucina: tipica, pesce

Specialità: risotto alla pilota, orata su letto di patate

Tags: cotechino, agnoli, pesce, vino

Chiusura settimanale: martedì e mercoledì

bricci_mn

bricci_mn

136 pareri

14 bookmark

14-08-2013

Mi accodo alla recensione di Diavolet, che condivido in pieno. Voglio aggiungere, ripetendomi come faccio di tanto in tanto, che la cucina tradizionale mantovana ha, oramai in poche trattorie, il suo culmine qualitativo, che corrisponde di fatto alla serietà e alla modestia dei suoi professionisti. Nei posti strumentalmente messi in piedi per fare soldi col turismo, o che vengono organizzati alla bell'e meglio da cucinieri improvvisati che assemblano ingredienti nella maggior parte già pronti, si arriva a ben poco di mantovano, anche se purtroppo oggi è la maggior parte dei ristoranti. Alla Locanda delle Grazie, per fortuna, la serietà ha saputo resistere nel tempo, coniugando perfettamente la buona tavola e lo stare bene in un ambiente semplice ma raffinato, con una marcia in più data dalla cortesia da parte di tutto lo staff e dai prezzi vantaggiosi. Fernando, Daniela e la figlia Anita sanno fare questo, e anche il Gambero Rosso (seppure non sempre immacolato nelle certificazioni) ha saputo premiarli più che giustamente. Se volete soddisfare la vostra curiosità verso luoghi di passione culinaria, fate una capatina (prenotando con un discreto anticipo!): ne sarete entusiasti.

COTECHINO AGNOLI PESCE VINO

Diavolet

Diavolet

455 pareri

64 bookmark

08-10-2012

Non finirò mai di stupirmi di fronte a certi locali che offrono cibi genuini a un prezzo più che abbordabile , e guardacaso questi locali non sono mai nella nostra provincia. Siamo tornati per la seconda volta in questo delizioso ristorante vicino al Mincio, se andate non mancate di fare una passeggiata ed eventualmente un giro in barca. Abbiamo chiesto espressamente di mangiare all'aperto, oggi era una giornata splendida. I tavoli sono apparecchiati elegantemente con belle tovaglie a fiori, sottopiatti di vetro verdi, centrini all'uncinetto, bei piatti decorati. Le sedie sono comodissime. Subito ci viene offerto un bicchiere di prosecco accompagnato da un cestino con tanti panini fatti in casa uno più sfizioso dell'altro. Io ho ordinato cestino di grana croccante con gelato al formaggio su un letto di prosciutto di San Giorgio. Una preparazione molto coreografica e soprattutto molto gustosa. Gli altri (eravamo in quattro) hanno mangiato insalata Gonzaga (cappone, insalatine, carote, sedano uvetta pinoli e balsamico, una squisitezza) ravioli di patata e agnoli in brodo di cappone, tutto ottimo. Per secondo due fettazze a testa di cotechino con verze e polenta grigliata, una meraviglia! Il cotechino si scioglieva in bocca, profumato, un sapore delicato, insomma un gran piatto. E per finire Biancomangiare con salsa di pere e mandorle tostate per me, gli altri non ricordo ma erano tutti soddisfatti . Un calice di Franciacorta e mezza bottiglia di Corvina, due bottiglie di acqua e 3 caffè per un totale di 116 euro, 29 a testa!! Cordialità, servizio premuroso, cibo ottimo e che dire di più, merita senz'altro una visita. Da vedere anche il Santuario a pochi passi e il piazzale dove si svolge il festival europeo dei madonnari.