Hai cercato: "agriturismo"


  • Bella Ripa
    Bella Ripa

    mklanfo (07-01-2020): Cena prefestiva, tra 4 vecchi amici. Lo conoscevo benissimo, ma non ci ero mai stato. Sorpresa: mangiato bene ed in quantità più che soddisfacenti. Bevuto bene, assolutamente vini "senza pretese, ma onesti". Locale ordinato e pulito. Ci tornerò!

  • La Longarola
    La Longarola

    BigMac (09-06-2019): Ero fiducioso e la mia fiducia è stata ampiamente ripagata. Eccellenti salumi di maiale nero, allevati dallo stesso agriturismo: pancetta, coppa (posto d'onore), salame e spalla, il tutto accompagnato da un gustosissimo vasetto di battuta di lardo. Tra i primi, mi sento di segnalare le lasagne al pesto con zucchine e basilico, delicate e perfettamente amalgamate alla bechamel. Tra i secondi, costine e tartare di manzo. Sui dolci si potrebbe fare meglio, in particolare aggiungendo una dose generosa di rum al mojito gelato. Nel complesso, un ottimo posto in cui tornare

  • La Collina del Sole
    La Collina del Sole

    viemmi_mbock (31-07-2018): Sara' un mese che ci son stato ma mi sto riprendendo solo ora. Comunque, dopo tredici sedute con la psicologa, sono qui -anche dietro suo consiglio- a recensire e tentare di superare lo shock. allora, se intanto non avete un duster 4x4, potreste fondere il motore della vostra utilitaria per raggiungere l'ambito locale. Ocio e non lesinate con le preghiere alla madonnina del ghisallo di magreglio. poi, non spaventatevi appena arrivate: lo zombi vestito da festa che ciondola per il ghiaiato è il titolare. Non vi morderà ma avra' in serbo per voi altri tipi di torture quali i primi, i secondi e degli altrettanto patetici dolci da catering delle piccole figlie. avete con voi il portafogli? Errore! Lo zombi di cui sopra vi prosciugherà il conto con una fattura esagerata e per costo e per qualita' dei prodotti somministrati. consigliato solo a chi adora cibo e impiattamento ospedaliero ma che non ha voglia di farsi fare delle analisi e magari scoprire un problemino di cui non era al corrente. Per tutti gli altri: scappare!

  • La Riva
    La Riva

    nbfmeli (17-04-2018): Rapporto qualità/prezzo ottimo. Menù fisso con antipasti, due primi, tre assaggi di secondi con patate, vino e acqua compresi a 28 €. Tutto cucinato bene

  • Il Fagiano
    Il Fagiano

    nbfmeli (29-11-2017): Locale molto carino ed accogliente all'interno. Il menu è estremamente accattivante e confermato da piatti molto saporiti, gustosi e con porzioni abbondanti. Il servizio, che è adeguato, si è perso un po' nel finale del pranzo, ma l'esperienza è stata piacevolissima. Prezzi giusti e onesti.

  • Il Cerreto
    Il Cerreto

    nbfmeli (15-11-2017): Confermo il parere precedente. Ottimo rapporto qualità/prezzo in un agriturismo piacevole con servizio adeguato.

  • Le Colline della Luna
    Le Colline della Luna

    nbfmeli (13-03-2017): Buon pranzo sulle colline di medesano con ottima vista per chi mangia all'aperto. Gli interni sono piacevolissimi con pochi coperti. Antipasti con ottimi salumi, minestra di riso e spinaci e tagliatelle ai carciofi come primi. Sformatini e insalata e spezzatino con patate di secondo. Salame di cioccolato e torta alle carote per dessert. Due bottiglie di vino e digestivi per 35 € a testa. Bravi!

  • Podere Lavinia
    Podere Lavinia

    nbfmeli (03-10-2016): Locale con pochi coperti in collina a san vittore. il menù è praticamente solo di carne. Niente primi, solo prosciutto e culaccia come antipasto. La carne è però eccezionale. Buonissime le salsicce e il controfiletto alla griglia. Tenerissimo e di ottima qualità. Noi abbiamo preso fagioli e patatine di contorno. Dolci di pasta frolla e sfogliatine. Prezzo giusto per la qualità delle portate e del servizio

  • Monte Prinzera
    Monte Prinzera

    nbfmeli (14-09-2016): Bel locale, servizio perfetto, cibi genuini. Cosa chiedere di più? Dimenticavo. Rapporto qualità/prezzo ottimo. 28 euro a testa per un pranzo completo. Uno dei miei locali preferiti

  • La Longarola
    La Longarola

    serenella (28-07-2016): Sei commensali, un antipasto in comune, un secondo, una bottiglia di vino e solo quattro dolci. Niente di più. 28 euro a testa? Ma non siamo in un agriturismo con tovagliette di carta e menù sulla lavagna? Le focaccine che accompagnano l'antipasto, circa due a testa, e che decantano come innovative e più salutari della mitica torta frittta, trasudano di lievito e sono poco cotte. L'acqua è gratis, giacchè del rubinetto. Zanzare ed insetti regnano sovrani. Delusione. Forse sarebbe il caso di rivedere i prezzi.

  • Alba del Borgo
    Alba del Borgo

    nbfmeli (02-05-2016): In due, senza prenotazione una domenica a pranzo, abbiamo pranzato in questo locale che è ricavato nella vecchia stalla della fattoria ed è arredato con gusto. Tutti i piatti che abbiamo provato erano ottimi, di buona qualità, ben presentati e con le giuste porzioni. Gli antipasti sono sfiziosi ed il menù è veramente interessante ed invoglia a tornare. Prezzi un po' più alti degli agriturismi in zona (40 euro testa per un pasto completo) ma ne vale la pena. Torneremo sicuramente.

  • Il Colore del Grano
    Il Colore del Grano

    nbfmeli (26-04-2016): Ottimo pranzo in questo agriturismo sulle colline di salsomaggiore. Buona la torta fritta e, soprattutto, i salumi. I primi ed i secondi sono molto saporiti e di giuste porzioni. Il menù è a voce, ma il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

  • Colle Rio Stirpi
    Colle Rio Stirpi

    Flanker (30-03-2016): Il titolare accogliente e superlativo nello spiegare ogni cosa della sua azienda e sulle sue produzioni (tra cui farro perlato, frutta antica, aceto di vino bianco, olio extravergine e vino) ci offre all'ingresso un vino bianco leggero, fruttato di propria produzione. Abbiamo iniziato le danze con una giardiniera, seguita da un piccolo tagliere di salumi accompagnati da dei gonfietti fritti; a seguire lasagne di farro e gnocchi ai funghi. Come secondo un piccolo bis di arrosto e fettine con patate al forno, il tutto innaffiato dal vino proprio. Dolci finali, caffè e digestivo tutto fatto in casa, totale 27 euro a persona. Gnocchi un po' asciutti tra le portate un po' anonime, e porzioni in un certo senso risicate, ma badate bene, mai tirati indietro alla richiesta di un bis, per cui non si esce assolutamente con la fame. Interessante certamente mangiare in esterno d'estate e seguire le loro lezioni sull'agricoltura biologica (dato che sono soliti effettuare lezioni nella loro fattoria su diversi aspetti delle colture biologiche).

  • Selva Smeralda
    Selva Smeralda

    pippete (01-03-2016): Agriturismo chiuso da diversi anni. Ora è una abitazione privata

  • Ca del Vento
    Ca del Vento

    nbfmeli (22-02-2016): Senza prenotare una domenica a pranzo. Un primo, un secondo, un dolce, acqua e una bottiglia di malvasia a 33 euro a testa. Locale delizioso vicino a Berceto ,con servizio gentile e preciso. Ogni piatto servito è cucinato bene con cotture adeguate.