Medinitali Enogastrosofia

via Nazario Sauro | 43121 Parma (PR)
34 pareri

via Nazario Sauro | 43121 Parma (PR)

+39 0521 221313

Web

Locali nei dintorni

Modifica i dati

Categorie: ristorante

Cucina: creativa, carne

Tags: entrecote di manzo, petto d\'oca, Tagliatelle Magnagrecia

Chiusura settimanale: lunedì

Media 3.41/5

34 pareri
20.59%
Pessimo
11.76%
Mediocre
11.76%
Buono
17.65%
Molto buono
38.24%
Eccellente
elwood

elwood

74 pareri

0 bookmark

03-11-2012

. Scusate. Ma. Il medinitaly è stato sostituito dal bar/caffetteria civico nove di via n. Sauro: come mai sono pubblicati dei pareri di questa enograstrosofia datati novembre 2012, quando è già da un mese che esiste la suindicata caffetteria? . O mi sto sbagliando?

adalgisar

adalgisar

7 pareri

0 bookmark

03-11-2012

Locale veramente bellissimo, curato in ogni dettaglio (anche il bagno è fantastico! ) . Nel fine settimana, pagando solo da bere, viene offerta una vasta scelta di cose da mangiare, dai primi piatti, agli stuzzichini, a piatti a base di carne, un apericena veramente soddisfacente insomma. Cucina a vista molto carina. Un po' più caro se si decide di fare una cena completa. Comunque. Mi piace!

auspr

auspr

7 pareri

0 bookmark

06-03-2012

Sono stato in questo locale venerdi, e devo dire che la prima impressione che ti da appena varcata la porta d'ingresso non è del tipico ristorante ma,capisci subito che vuole offrire qualcosa di nuovo. bella l'idea di cucinare i piatti in vista, particolare l'arredamento nel suo stile e nei confort che offre. Detto questo passiamo al cibo, antipasti di salumi buoni,tagliere di formaggi con marmelltine abbondante e buonissimo, la vera "libidine" però si è raggiunta con l'entrecote di manzo, carne di qualità (sembrava burro)cotta al punto giusto e servita a regola d'arte, abbiamo finito con i dolci buonissimi anche quelli, e una bella chiaccherata con il propietario accompagnata con caffè e amari offerti dalla casa. Il conto non è stato una sorpresa, anche perchè tra qualità delle materie prime e servizio qualchè euro in piu devi spendere. Ci ritornerò sicuramente, anche perchè abbiamo scoperto fare anche aperitivi.

ENTRECOTE DI MANZO

zheng

zheng

29 pareri

0 bookmark

08-02-2012

Lasciamo ai commenti precedenti il giudizio sull'accoglienza, l'arredamento, la musica e tutto il resto. La valutazione del sottoscritto si basa sul fatto che, con un locale vuoto, solo due tavoli, non è giustificabile dimenticarsi ben due piatti ordinati. A che pensi? Che fai? Io sono qui a cena da te.

zantelli

zantelli

44 pareri

0 bookmark

10-01-2012

Posto descritto come kitch, non sono totalmente d'accordo. Certo non proprio sobrio ma piacevole. Proprietario simpatico ed attento, di origine calabrese non mette n'duja nei salumi perchè i parmigiani non gradiscono! Peccato, perchè il misto salumi non era comunque eccezionale. Buoni i primi. Ottimo dolce, misto formaggi sufficiente. € 88 in 2 - senza secondi - è un pò troppo.

tartina

tartina

6 pareri

0 bookmark

14-03-2011

A me il posto è piaciuto tantissimo, ovviamente per apprezzarlo va compresa la cultura dello stile barocco. la cucina è di livello, ho mangiato un primo a dir poco perfetto (magnagrecia) e una mousse al cioccolato libidinosa. leggo divertita il commento precedente che critica la novel cusine (oltre che scritto male è ovviamente francese) di un posto che fa cucina meridionale e che si chiama appunto medinitali. il cuoco, presumo anche proprietario, è stato molto gentile, all'uscita ha arrotondato il conto di ben 11 € (pagato in 4 120 € anzichè 131) ci ha anche offerto da bere ad ognuno quello che volevamo, non vedevo una scena così da 10 anni di frequentazioni di ristoranti, magari a qualcuno sta antipatico perchè è anche un figo. da tornare e ritornare.

TAGLIATELLE MAGNAGRECIA

filippo2276

filippo2276

8 pareri

0 bookmark

11-12-2010

Ambiente finto elegante,colori ed arredi ottocenteschi brutti e pesantissimi.Gestore altezzoso,presuntuoso ed invadente.Tavola addobbata a festa con tante posate e bicchieri,peccato che in ordine errato e di cattivo gusto i bicchieri in vetro dozzinale.Servizio ? Quale? Il cameriere ti passa sopra il piatto per servire gli altri commensali!Prosciutto di Parma probabilmente buono ma sgrassato totalmente e non ripulito della sugna ,tagliato a macchina con spessore esagerato.Tagliatelle Magna Grecia con pasta scotta ed una misticanza di sapori troppo forti di spezie e pepe.Arista con le mele da non commentare...La novel cusine non si improvvisa..la si impara!! Torta ai frutti di bosco ed al limoncello marca Bindi.Spesa 35 euro. Non ci mettero' mai più piede.Locale adatto a chi si ferma alle apparenze e per chi si accontenta molto...moltissimo!

thewall

thewall

17 pareri

0 bookmark

13-06-2010

Tranne il locale (veramente bello ed alternativo),nulla degno di nota. Piatto di formaggi introduttivo con marmellate, normale. Primi piatti scarsi e secondi normali, ma facilmente preparabili a casa in meno tempo e con minor spesa, vedi stinco al forno (ne conosco di precotti migliori) Ovviamente ogni palato è diverso...

BigMac

BigMac

458 pareri

550 bookmark

12-03-2010

La serata che non t'aspetti. Chi scrive pensava di conoscere tutto sulla ristorazione cittadina e che in centro non ci fosse più nulla da scoprire. Nell'antica Grecia la presunzione era punita dagli dei, a me ieri sera è andata decisamente meglio. Al Medinitali Enogastrosofia, gestito con passione da un ragazzo di origini calabresi, si mangia bene, niente di spettacolare, ma piatti cucinati bene e scelta attenta delle materie prime: focaccia toscana, carne salata trentina, girello di manzo affumicato, tagliatelle alla Magna Grecia, coniglio con una stuzzicante salsa alle olive. Sui dolci ho passato la mano, li tengo in serbo per la prossima volta. Una stella in più per la moka portata a tavola, per la bottiglia di grappa lasciata a disposizione e per il servizio. Da rivedere la scelta dei tovaglioli di carta. Si spendono 10 euro per antipasti e primi, 14-15 euro per i secondi.

tata65

tata65

9 pareri

0 bookmark

18-02-2010

A parte il fatto che la credibilità di questo sito è affidata alla sensibilità tanto di chi scrive quanto di chi legge, vorrei far notare che non essendoci alcun filtro, le varie recensioni sono frutto di interpretazioni personali e le eventuali sviolinate hanno lo stesso peso delle stroncature impietose ed entrambe potrebbero essere in buona o in mala fede. Detto questo, io non sono nè amica nè parente di medinitali,nè tantomeno una critica culinaria di professione, mi limito a dare le mie personalissime impressioni su questo come su altri locali visitati. Confermo quanto detto tempo fa, l'ambiente, così come la cucina, sono nettamente di livello superiore rispetto alla media,tra "banalità" e "semplicità" c'è una bella differenza. Per quanto riguarda i prezzi, gli antipasti a 10 € e i secondi a 14/15 €, mi sembrano di gran lunga appropriati. Li trovo cordiali, amichevoli ed anche generosi, a fine cena mi hanno sempre messo a tavola i bicchieri e 2 bottiglie di liquori, offerte da loro. A me tanto basta per essere realista e tributargli quanto meritano. Il mio consiglio e di farci un giro, solo così vi renderete conto se è un posto da 5 o da 1 stella.

boletus

boletus

26 pareri

0 bookmark

12-02-2010

Anche qui c'è una calata di amici e parenti tra i recensori. Vi fidate di me? Cucina: 2 stelle, Ambiente: 3 stelle e Servizio: 2 stelle!

Guascone

Guascone

264 pareri

0 bookmark

08-02-2010

Posto decisamente originale. Cucina in vista molto allettante. Piatti non troppo ricercati. Prezzi abbondanti. Manca ancora la professionalità del personale.

PETTO D\'OCA

bricco

bricco

8 pareri

0 bookmark

27-01-2010

Ho cenato per la seconda volta in questo locale per poter avere una conferma o una smentita. Purtroppo ho avuto una conferma ma negativa. Non discuto l'impostazione del locale e la buona relazione del titolare, ma i piatti proposti non mi sono sembrati nella sufficienza.Petto d'oca discreto, nodino di vitello con tartufo non giudicabile. Prezzi ben al di sopra della media.

tata65

tata65

9 pareri

0 bookmark

20-11-2009

Ho conosciuto questo locale grazie al vostro sito.Devo dire che l'atmosfera che si respira è davvero molto suggestiva: elegante e raffinata. Si nota che nulla è lasciato al caso:gli arredi,le finiture,le stoviglie. Tutto in questo locale mi ha colpito molto.I piatti in menù delle vere e proprie prelibatezze...io ho assaggiato delle tagliatelle con funghi porcini e tartufo fresco (spettacolari),gli altri commensali gnocchi di patate con verdure e culatello (divini).Al contrario di molti altri locali in cui sono stata ci terrei a sottolineare davvero l'abbondanza delle porzioni.Ottimi anche i secondi ,in particolare il nodino con le cipolle e la coscia d'anatra caramellata.Carta dei vini molto ben fornita con prezzo medio più che abbordabile. Ciliegina sulla torta il caffè servito direttamente con la moka fumante a tavola. Cucina a vista a dir poco meravigliosa e il bagno pulitissimo.. Ve lo straconsiglio:è uno più originali locali di parma. Ottimo il rapporto qualità/prezzo.

Ale

Ale

62 pareri

2 bookmark

20-10-2009

Questa è stata la mia seconda visita ed hanno saputo nuovamente deliziarmi. Adoro l’ambiente ed è bellissimo poter assistere alla preparazione dei piatti! Ho assaggiato un ottimo Prosciutto di Parma – 24 mesi – appena affettato e decorato con una fettina centrale a forma di rosa, mentre come secondo ho scelto dei gamberetti con un purea di zucca…favolosi! Decisamente particolare il caffè servito con la caffettiera sul tavolo che lascia nell’aria l’aroma. Mi hanno fatto anche assaggiare una grappa alla Violetta di Parma! Bravi ed onesti come prezzo anche se in pieno centro.

giasone

giasone

36 pareri

1 bookmark

22-09-2009

Posto sicuramente sofisticato, forse un po' troppo: troppo silenzio, canzoni troppo d'atmosfera, insomma a volte si cade nell'ambiente soporifero. Pochi piatti nel menu e nemmeno così fantasiosi. Cibo discreto ma nulla di particolare. Prezzi un po' sopra la norma.

frank_7

frank_7

2 pareri

1 bookmark

18-09-2009

Ancora una volta entro in questo salotto ottocentesco e ne esco come avviene solitamente,molto soddisfatto....Ottime pietanze servite con tanto di gentilezza e eleganza ma ritengo doveroso sottolineare la riproposizione degli affreschi del soffitto, all'interno delle tazzine per il caffè!!!!!!!!!!!!

Diavolet

Diavolet

455 pareri

64 bookmark

16-06-2009

Non posso che confermare la mia precedente recensione. Le 5 stelle se le meritano tutte, non erano frutto di un abbaglio dovuto alla particolarità dell'arredamento sfavillante o dalla gentilezza del proprietario e dalla simpatia della Signora. Si mangia veramente bene e l'entusiasmo c'è, e inutile negarlo, questo locale mi piace da matti.......Sono tornata con i miei colleghi sempre per una pausa pranzo. Abbiamo scelto un piatto di ottimo prosciutto e le tagliatelle alla Magna Grecia, squisite. Un bicchierino di mirto ha concluso degnamente il pasto. Ottimo. Tornerò di sera per una cenetta romantica.

Ale

Ale

62 pareri

2 bookmark

08-06-2009

Il locale mi è piaciuto molto, è arredato con molta cura. Piatti ricercati (ci sono anche alcuni piatti di pesce) e personale cordiale. Il caffè viene servito con una caffettiera elettrica e non si spende troppo!

larosi

larosi

1 pareri

0 bookmark

13-05-2009

A me e le mie amiche è piaciuto da matti. altro che malizia, c'è una gran cura per i piatti che (finalmente!) sono più buoni da mangiare che da vedere, infatti a fronte di una cura estrema per la presentazione dei piatti, che resta cmnq di tutto rispetto, quì vanno per la maggiore i gusti decisi della cucina mediterranea (indimenticabili le tagliatelle magna grecia). Da segnalare la garbata cortesia di offrirci un bianco ed un buonissimo crudo e focaccia intanto che attendavamo di sederci e all'uscita liquori e dolcetti. Conto onesto e meritato. A molto presto.

davidoff

davidoff

12 pareri

0 bookmark

07-05-2009

Filosofia in gastronomia è una parola grossa ! Manca concretezza in questo locale e forse un pò di malizia .....riproverò .

spencer

spencer

2 pareri

1 bookmark

02-05-2009

Avevo già scritto un commento sulla rubrica "Pantagruel" di Lungoparma.it ed ero curioso di leggere come questo ragazzo si stesse evolvendo. Noi eravamo stati benissimo, larghi, con della buona musica, del buon cibo e del buon vino. Non c'è dubbio che le prima cosa che salta all'occhio è che è un posto che divide, entusiastiche 5 stelle o umilianti stroncature da 1 stella. Credo che la verità sia certamente spostata però verso l'alto, nel senso che ne meriterebbe 4 ma gliene do 5 perchè indispettito dalla spocchia e dai toni dell'ultimo commento. Poi vado a vedere le altre recensioni di redentrice e trovo apocalittiche stroncature su pluristellati pilastri della gastronomia nazionale (Parizzi; Il Rigoletto di Reggiolo; La Francescana di Modena etc...) Mi chiedo se non dia un certo gusto e un certo tono bocciare ciò che è oggettivamente di qualità. aggiungo infine che mi fido molto dei commenti di diavolet, sempre più attendibili, distaccati e ben articolati.

redentrice

redentrice

66 pareri

1 bookmark

01-05-2009

ambiente: musica assente, atmosfera soffocante, silenzio imbarazzante, visto che ti fanno mangiare coscia a coscia con un'altra coppia anche se il locale è vuoto. servizio un po' inceppato. carta vini da disperarsi, non sai cosa scegliere. ci sono etichette industriali, di terza fascia, nessun produttore di una qualche rilevanza. cena: pochi piatti, eppure riescono a dimenticare il contorno. piatti grossolani, filosofia de chè?

gabriele

gabriele

2 pareri

0 bookmark

28-04-2009

Una Sorpresa fantastica, erano anni che non venivo così viziato e coccolato. Sicuramente, ad oggi, i migliori salumi e i primi più concreti della città, sanno di casa... Vino eccellente per qualità e prezzo (15 €). A fine cena ci hanno anche gentilmente offerto grappa e dolcetti, e sul conto di per se già onestissimo (57 €) ci hanno fatto anche lo sconto (55 €)! Fermo restando che rispetto le opinioni di tutti, mi paiono quantomeno inverosimili se non addirittura maliziosi un paio di giudizi: Tutto mi sembrano tranne che pretenziosi, anzi tutt'altro; si mangia divinamente e l'arredamento e forse il più curato visto sin ora in giro; l'unico profumo che si sente entrando è quello (piacevolissimo) dei salumi e dei sughi; infine suggerisco un trucco prima di trovare sorprese nel conto...... Leggete il menù e i relativi prezzi! Da farci l'abbonamento.

gabry

gabry

1 pareri

0 bookmark

10-04-2009

in una città dove la cucina la fa da padrone un ambiente cosi sofisticato può essere solo una ciliegia...il suo rosso cozza contra l'oro ovunque provocando una rinascita dei sensi visivi al primo impatto....un ambiente capace di generare ricordi permeati nella nostra mente,cosi caloroso da sentirci come davanti al camino...sprofondando nelle comode polrone la sensazione nn fa che potenziarsi,ogni dettaglio dagli affreschi alzando gli occhi o agli specchi può solo sottolineare la precisione del gestore,punto anche nel far capire il senso di ospitalità....senso che si comprende anche in bagno dove nonostante la funzionalità le generalità del ristorante rimangono... cominciando il nostro tour enogastrosofico con un qualsiasi vino posso adesso affermare di potersi affidar al gestore senza il minimo dubbio,come un equazione,siano dati i pasti con il loro ordine e senza molto attendere la parte vinifera arriverà con il giusto equilibrio.....avendo un orizzonte gastronomico abbastanza ampio penso che tutti i gusti:i più difficili,quelli più semplici,saranno gratificati.... concludendo che nn perchè il locale può sembrare a primo impatto solo chic, una persona molto semplice,come daltronde io mi sento,si sentirà a disagio....al contrario i miei sensi hanno reagito ottimamente come penso abbiate capito... piu che chic direi classe....e chiuque riconisce la classe quando come in questo caso nn si ostenta.. infine il rapporto qualità prezzo è ottimo.

elisab

elisab

9 pareri

0 bookmark

28-03-2009

veramente NON HO PAROLE...locale pretenziosisssimo, arredamento kitsch ma potrebbe anche stanci se almeno il cibo meritasse...invece purtroppo le porzioni sono scarse ed anonime (pochi piatti ed alcuni perfino assenti!!!), vino di dubbia qualità ed infine il conto..una vera sorpresa: una pelata incredibile......!!!!!!!!AIUTOOOOOOOO

Diavolet

Diavolet

455 pareri

64 bookmark

20-03-2009

Finalmente sono riuscita ad andare in questo bel locale nel centro di Parma. Da fuori non si capisce molto bene e la sorpresa è trovare un ambiente completamente diverso da tutti gli altri , caldo e accogliente, arredato in un modo fantastico.....a Parma ci voleva davvero un posto così, e non è affatto vero che è adatto ad una clientela "chic" come ha detto qualcuno.....io non appartengo alla categoria ,per fortuna, ma mi sono trovata molto a mio agio........Lo chef e la ragazza sono cordiali e simpatici come pochi, veramente, in giro c'è della grande presunzione e arroganza, .......insomma non se la tirano per niente Le proposte del menù sono poche ma meglio così, vuol dire che sono più fresche. Noi abbiamo scelto un antipasto di prosciutto crudo (tagliato con la Berchel verniciata di nero,wow!!!) ottimo, era un sacco di tempo che non gustavo del crudo come si deve...... Poi io ho preso la coscia di coniglio ripiena con olive nere buonissima e decorata con la valerianella e non con la solita rucola. Bene, un'altro locale che ha abolito la rucola, bravissimi!!!! Il mio collega ha scelto uno stinco arrosto affumicato delizioso. Abbiamo bevuto due calici di Valpolicella ottimo. Per concludere non ho resistito al dolce al cioccolato ,è stato definito mousse, ma io direi di no, aveva più la consistenza di una bavarese ....cmq buonissima, con amaretti e brandy, da leccarsi le dita. Dopo tante piacevoli chiacchiere con un sottofondo di musica classica ci è stato offerto gentilmente un bicchierino di liquore alla liquirizia. Il conto è assolutamente nella norma. Ah, dimenticavo : il bagno è splendido come tutto il resto: rosso nero e oro......e pulito. Da tornare e ritornare........

frank_7

frank_7

2 pareri

1 bookmark

22-02-2009

Sinceramente sono rimasto basito, entrando in un posto dove nulla viene lasciato al caso!!!Massima attenzione nei dettagli, stile barocco che ovviamente non riesce ad unire pareri univoci sui gusti personali....un locale così curato poche volte, forse mai mi è capitato di ammirare...notevole la professionalità del gestore il quale mostra chiarissime competenze soprattutto nel settore vini....e comunque a giudicare da qualche recensione molto critica circa le pietanze posso semplicemente dire che entrando in posti etichettati dalla maggior parte della gente come " chic ", sia più doveroso badare alla particolarità, alla stravaganza di accoppiamenti talvolta contrapposti all'interno di piatti molto raffinati come l'anatra caramellata in aceto balsamico, piuttosto che alla quantità consona ad un agriturismo e non ad una enogastrosofia!!prezzi moderati, sicuramente da ripetere la mia presenza al Medinitali.

arzac

arzac

1 pareri

0 bookmark

21-02-2009

Non voglio pensare che alcuni dei commenti che mi precedono siano autocelebrativi, mi limito a dire che è stata una delle cene più insignificanti degli ultimi anni: fagottini pere e gorgonzola che galleggiavano su uno xxx fondo di panna, coscia d'anatra caramellata al balsamico assolutamente immangiabile per durezza sapore, carne salada anonima e coscia di coniglio ripiene di olive di una banalità disarmante! Una bottiglia di brut locale da 15 euro (carta dei vini molto scarsa), 2 caffè e due grappe: pagato 80 euro conteggiando anche 2,5 euro per una bottiglia d'acqua mai presa. Location molto curata non c'è che dire, quasi ridondante di stucchi dorati e drappeggi a sottolineare che qui impera l'immagine, non la sostanza. Esattamente il contrario di quanto scritto da precedenti commenti. Due fornelli e un forno a vista per riscaldare le vivande, lo chef che spadella dietro al bancone del bar e che si dedica allo show cooking confermano che siamo molto lontani dal concetto di ristorazione in questo locale che non ha aggiunto nulla nel panorama della ristorazione parmigiana

nickanto

nickanto

3 pareri

0 bookmark

16-02-2009

L'errore è stato andarci per san Valentino. Mi ci ero imbattuto camminando in centro e l'aspettativa era alta. Nulla da dire sulla location: locale sopra le righe tutto rossi, neri e oro. Veniamo alla cena: menù guidato per l'occasione senza possibilità di variazioni.Antipasto buonissimo: un tortino di pasta frolla con ricotta e asparagi; un connubio perfetto di caldo/freddo e dolce/salato. In quel mentre ci portano il vino ordinato: al tavolo arriva la bottiglia già stappata e lì viene appoggiata (non mi è mai capitato). Il primo e il secondo buono ma nulla di particolare (crepes al formaggio e arrosto). Sicuramente non era la serata giusta per andare in esplorazione di nuovi posto ma onestamente mi aspettavo più creatività.

tatinaazzurra

tatinaazzurra

1 pareri

0 bookmark

11-02-2009

Francamente un locale poco parmigiano (è un complimento)!!! Atmosfera da godere e vivere senza l'assillo di essere notati, senza dover per forza stare in vetrina, insomma un posto oltremodo raffinato che si rivolge ad una clientela chic vera (e scusate se mi arrogo il diritto di appartenerci). Tutto sommato non è un ristorante, è un'enoteca con cucina, per questo il menu non è lunghissimo ma le poche (?) cose fatte sono superlative e io ci ho trovato molta passione e amore nel presentarle. La carta dei vini vanta referenze da tutte le regioni italiane, con ottimi rapporti qualità/prezzo. interessante e varia anche la carta birre artigianali. Infine il titolare è molto cordiale e disponibile, ci ha saputo consigliare con infinita simpatia. Prezzo assolutamente coerente e meritato, se non più basso di altri anonimi postacci del centro!!! IO LO STRACONSIGLIO, anche se sono gelosa di questo angolino intimo e raccolto.

Trinity

Trinity

8 pareri

0 bookmark

08-02-2009

Ristorante di piccole dimensioni e piuttosto intimo lo consiglierei soprattutto a coppie o pirccoli gruppi di amici. L'ambiente caldo in stile dire barocco con colori preponderanti oro nero e rosso che mi hanno dato una sensazione di calore. Belli i menù per rilegatura e caratteri utilizzati. Per l'ambiente e l'arredamento avrei dato 4 stelle, ma veniamo al mangiare. Il menù presentava circa 4 antipasti (soprattutto affettati) 3 primi, 3 secondi e 3 dolci (forse 4), quindi pochissima scelta e tra i secondi ne mancava pure uno. La presentazione dei piatti discreta, ma non all'altezza con la cura dell'arredamento, mi aspettavo qualcosa di particolare. Piatti presi, 1 antipasto misto di salumi (buoni) 2 primi (pappardelle ai funghi+saccottini al gorgonzola buoni porzioni normali) 1 secondo (anatra caramellata all'aceto balsamico buono ma porzione scarsa) 1 dolce (tortino al cioccolato con salsa di menta) + 1 contorno (patate arrosto deludenti) 3 moscati di pantelleria+1 bottiglia di Negramaro Totale Euro: 85,00. Consiglio di provare almeno una volta, è un posto da vedere essendo un po' diverso dai posti del centro.

tom la grana

tom la grana

4 pareri

0 bookmark

06-02-2009

..Francesco,il titolare, ha talento da vendere...ai fornelli cucina semplice ma di qualità ottima. L'ambiente è all'altezza della cucina....a pranzo si sta alla grande... una chicca:..il caffè lo serve con la moka!!!..10 e lode!!

amici culoni

amici culoni

2 pareri

0 bookmark

02-02-2009

Allora non ho messo il massimo...perchè il massimo deve essere davvero il massimo... Il posto è davvero molto carino e curato...io sono andato di domenica sera, locale deserto..solo noi (in due) musica di sottofondo molto gradevole... Passiamo al menu: Pochi piatti... 7/8 antipasti 3 primi 4 secondi 3 dolci Carta dei vini abbandonte. Io ho preso un antipasto di erba aromatiche su crostini di lardo , la mia ragazza ha saltato l'antipasto e preso una pasta alla puttanesca (davvero molto buona...e in quantità giusta), io non avendo voglia di mangiare troppo essendo domenica sera, ho preso una degustazione di salumi... comprensiva di: 5 fette di crudo 2 di culatello 3 di coppa 2 di spalla cotta 2 di mortadella 3 fette di salame 2 di strolghino.. 2 calici di montepulciano 1 bottiglia d'acqua 44 euro i prezzi non sono proprio da locanda...ma infatti non siamo in una locanda...bisogna pagare anche un po' l'ambiante...(siamo sui livelli della filoma...però più soft.....) Io penso che ci tornerò , fondamentalmente ho speso poco pià di andare a mangiare una pizza...il locale è stupendo (io ero nella prima saletta, ma c'è anche una sala al piano di sotto che non ho visto) il gestore è stato molto gentile e cordiale ,è mi è sembrato anche abbastanza preparato.... tutto sommato un buon posto, non ha molta varietà di piatti...però devo dire che se sono tutti curati e gustosi come quel primo che abbiamo assaggiato...beh tanto di cappello...forse talvolta è meglio meno scelta ma maggiore qualità. sono il primo a mettere un commento per questo locale e spero che gli altri che seguiranno saranno sempre sulla stessa linea , trovo che chi gestisce il locale si meriti qualcosa in più, se non altro per l'impegno nel fare qualcosa di carino , molto carino...ma senza dover esagerare con i prezzi...