La Vecchia Cisterna

via Circonvallazione | 52046 Lucignano (AR)
2 pareri

via Circonvallazione | 52046 Lucignano (AR)

+39 0575 836942

Locali nei dintorni

Modifica i dati

Locale inserito da bricci_mn

Categorie: trattoria

Tags: cucina tipica, vino, primi piatti, secondi piatti

Chiusura settimanale: domenica

bricci_mn

bricci_mn

136 pareri

14 bookmark

18-05-2012

Purtroppo già da un paio d'anni, con la morte della signora che col marito gestiva il locale, è scomparso un punto di riferimento. Ora ha preso il suo posto un ristorantino che dicono gli abitanti essere gradevole, ma il fascino della semplicità e della qualità casalina della cisterna sono due elementi che mi porterò sempre come ottimo ricordo.

bricci_mn

bricci_mn

136 pareri

14 bookmark

21-12-2009

Alla Vecchia Cisterna bisogna andarci. Uno dei motivi è perché il conto che ci troveremo alla fine del pasto, in questo locale ricavato dentro al contrafforte delle mura storiche del grazioso borgo di Lucignano, è più basso - anche di parecchio - rispetto a tanti altri posti nei dintorni. Un altro motivo, non meno importante per chi segue questo sito, è perché si mangia indiscutibilmente molto bene! In cucina due simpatiche persone: marito e moglie, di sincera simpatia e ottima preparazione sui prodotti che offrono. Le materie prime sono tutte della tradizione della provincia meridionale di Arezzo, vicina alla cucina tipica senese. Coi Pici all'Aglione si resta folgorati, e nessuno può resistere, buttandosi a fare la scarpetta per raccogliere sul fondo del piatto lo splendido intingolo fatto con l'olio di un frantoio locale, insaporito moderatamente con il peperoncino. Oppure si trova grande soddisfazione con i ravioli agli spinaci fatti a mano. E ancora, già satolli ma invogliati dai profumi e dal sogghigno ruffiano del padrone di casa, rinforzando la dose con un secondo fantastico come l'Arista al forno con le patate. Ed ancora, ormai accecati dai sapori sopraffini, si ordinano degli indimenticabili crostini con i Fagioli al Fiasco, poco pepati e dolcissimi. Cantucci e vino per terminare con un tocco dolce un pranzo che prende dei tempi molto dilatati e rilassati, dovuti alla preparazione espressamente eseguita pietanza per pietanza. Chianti locale alla mescita buonissimo. D'estate, con la speranza di una gradevole brezza, è piacevole mangiare all'aperto sotto agli ombrelloni nel piazzale antistante. Sono respinti con ferma educazione dal proprietario i gruppi numerosi e chi ha fretta di mangiare "una pizza"... Prenotazione alquanto consigliata, soprattutto alla sera e per le feste paesane.

CUCINA TIPICA VINO PRIMI PIATTI SECONDI PIATTI